6 semplici modi per attirare più traffico sul sito web

6 semplici modi per attirare più traffico sul sito web

Inoltre, è molto più probabile che i contenuti di qualità siano condivisi, risultando in più collegamenti di ritorno al tuo sito web.

I collegamenti posteriori non solo aumentano il traffico organico ma migliorano anche la classifica SERP.
Secondo SearchEngineWatch i risultati sulla prima pagina di Google ricevono il 92% di tutto il traffico.
Il traffico organico si assottiglia precipitosamente da lì e migliorare i risultati della ricerca organica creando contenuti di qualità è uno dei modi migliori per aumentare il traffico sul tuo sito.

6 semplici modi per attirare più traffico sul sito web

Cura i social network

Essere attivi sui social media è uno dei modi migliori per rimanere coinvolti con il tuo pubblico e indirizzare il traffico verso il tuo sito web. ù
Il gigante di hosting GoDaddy ha scoperto che il 61% dei suoi siti ad alto traffico aveva una pagina Facebook allegata.
Mentre avere una pagina Facebook e un account Twitter è più o meno considerato un requisito per le aziende online di oggi, non trascurare le piattaforme meno consolidate.
Poniamo il caso che la tua attività è principalmente B2B, in tal caso LinkedIn può essere una miniera d’oro per i lead.
La tua azienda vende prodotti con una forte identità visiva? allora Instagram consente alle tue immagini di raccontare migliaia di parole.
Digiday nota che la copertura organica su Facebook sta diventando sempre più difficile da raggiungere quindi espandere la tua impronta social è uno dei modi migliori e più convenienti per raggiungere i tuoi clienti.

Ottimizza il tutto per i dispositivi mobili.

Nel maggio 2015 Google ha annunciato che il volume delle ricerche su dispositivi mobili aveva superato per la prima volta quelle sui desktop.
Questa tendenza è continuata e con i dispositivi mobili sempre più veloci e sofisticati non c’è motivo di pensare che si ridurrà presto.
Non sorprende che Google ora attribuisca alla valutazione SERP quanto sia ottimizzato per i dispositivi mobili, offre persino uno strumento gratuito in grado di dirti quanto il tuo sito web è mobile-friendly.
Oltre all’effetto che la compatibilità con il cellulare ha sul ranking SERP del tuo sito web, questa può anche influenzare la fiducia dei consumatori nella tua attività e la probabilità che la gente lo raccomandi.
Google ha rilevato che l’89% delle persone è probabile che consiglierà un marchio dopo un’esperienza positiva del brand sui dispositivi mobili.
Anche in questa era digitale il passaparola è un potente strumento per indirizzare il traffico verso il tuo sito web.

Ottimizza per la velocità.

Un altro fattore che influisce non solo sul ranking SERP ma ha un impatto notevole anche sull’usabilità è la velocità della pagina.
A nessuno piace sedersi in attesa che una pagina si carichi, secondo Kissmetrics il 40% delle persone abbandona un sito web che richiede più di tre secondi per caricarsi e la maggior parte delle volte questo è dovuto alle dimensioni delle immagini.
Strumenti gratuiti come ImageOptim facilitano la compressione delle immagini, a seconda della piattaforma su cui è costruito il tuo sito web, plug-in come Smush per WordPress possono ottimizzare tutte le tue immagini in modo retroattivo, se il tuo sito web è pesante questo può migliorare sensibilmente le sue prestazioni.

Email marketing

Quale modo migliore per comunicare su nuovi prodotti e servizi o contenuti? Semplice, inviando email tempestive, pertinenti e personalizzate ai tuoi abbonati.
Se sei nel business dell’e-commerce, strumenti di e-mail marketing automatici come MageMail possono aiutarti a incrementare significativamente le tue vendite.
Queste soluzioni ti consentono di retargetare i clienti che hanno esplorato il tuo sito o aggiunto articoli a un carrello senza aver completato un acquisto. Secondo Business Insider le e-mail con carrello abbandonato hanno un sorprendente tasso medio del 40% se inviate entro tre ore dall’abbandono.

Pubblicità pay-per-click e social media.

Mentre la ricerca organica può fornire una ROI migliore per la tua azienda a lungo termine, la ricerca a pagamento può potenzialmente fornire risultati più rapidamente, una campagna pay-per-click (PPC) ben pianificata ed eseguita tramite Google Adwords può portare a un traffico notevolmente aumentato.
Assicurati però di fare uno studio in anticipo, le campagne PPC possono diventare rapidamente costose se non pianificate e mirate in modo sufficiente. Utilizzate Keyword Planner di Google, è uno strumento prezioso, ma non fermarti qui, gli Ahrefs possono aiutare a individuare esattamente ciò che i tuoi concorrenti stanno facendo con le loro campagne di ricerca a pagamento.
SEMrush può mostrare i budget della concorrenza, le migliori parole chiave e il loro annuncio pubblicitario più redditizio, grazie a questa conoscenza, puoi adattare e migliorare le tue campagne PPC.
Conosciamo tutti l’importanza di avere una solida strategia sui social media per aumentare il traffico sul tuo sito web, sempre più spesso, la creazione e la condivisione di contenuti di qualità sui canali social è fondamentale.
Questo è particolarmente vero per Facebook dove le recenti modifiche al newsfeed, soprannominato “”Facebook Zero“”, hanno reso ancora più difficile raggiungere organicamente i follower.
In conclusione metti in pratica le sei strategie di costruzione del traffico che sono state testate e delineate sopra per lavorare oggi per il tuo business online, i risultati del motore di ricerca parleranno da soli.